09 marzo 2018 |

La ricetta originale dei Bretzel tedeschi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
1 minuti
Media

Ingredienti

  • 500 g di farina Manitoba (o farina 0)
  • 270 ml circa di acqua tiepida
  • 30 g di burro a pomata
  • 10 g di sale fino
  • 1 cucchiaino zucchero semolato
  • 10 g lievito di birra
  • sale in fiocchi per la superficie
  • Per la soluzione al bicarbonato
  • 1 litro di acqua
  • 8 cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiaini di sale fino

I Bretzel sono un pane tipico della cucina tedesca, bavarese e del Trentino Alto-Adige. Nella ricetta originale, i Bretzel tedeschi hanno quella caratteristica forma che ricorda un po’ il cuore e sono veramente deliziosi. Ma volete sapere qual è il trucco (che forse non tutti conoscono) per renderli così buoni? Prima di essere infornati, i Bretzel vengono immersi in una soluzione di acqua bollente e soda caustica (idrossido di sodio). La soda perde la sua causticità durante la cottura in forno. Questo processo è ciò che rende i Bretzel così incredibilmente lucidi e quindi invitanti per il nostro palato! Per evitare incidenti ai meno esperti, al posto della soda si può tranquillamente utilizzare il bicarbonato. Vediamo allora la ricetta originale dei Bretzel tedeschi!

Ricetta

  1. Disponete la farina in una ciotola e sbriciolatevi al centro il lievito, aggiungete lo zucchero e una parte dell’acqua tiepida
  2. Mescolate acqua e lievito e lasciate riposare per circa 15 minuti per far attivare il lievito
  3. Aggiungete la restante acqua tiepida e iniziate ad impastare
  4. Unite ora il sale fino e il burro a pomata continuando a impastare per almeno 10 minuti. L’impasto dovrà risultare liscio, elastico e omogeneo, non appiccicoso
  5. Ponetelo in una ciotola e lasciate riposare, coperto da un canovaccio: dovrà raddoppiare di volume
  6. Prendete l’impasto e dividetelo in 8-10 pezzi
  7. Formate delle palline, reimpastandole velocemente: da ogni pallina ricavate un cordoncino lungo 50 cm, lasciando le estremità più sottili
  8. Create ora la classica forma annodata: piegate il cordoncino in due parti, create un nodo lento incrociando per due volte le due estremità e ripiegandole sul bordo, premendo leggermente
  9. Disponete i Bretzel su una teglia rivestita di carta forno e lasciateli riposare coperti con un telo, per 20 minuti. Metteteli quindi a riposare in frigorifero per 30 minuti per far sigillare i pori della superficie
  10. In un litro di acqua aggiungete il sale e il bicarbonato e portate la soluzione a ebollizione
  11. Togliete i Bretzel dal frigorifero e immergeteli nella soluzione bollente. Lasciateli cuocere per 30 secondi. Toglieteli con una schiumarola e adagiateli su una teglia rivestita da carta forno
  12. Spolverizzate la superficie con fiocchi di sale: la grana ideale in questo caso è il fleur de sel o sale grosso leggermente tritato
  13. Fate cuocere in forno statico ben caldo a 200°C per circa 25 minuti, finché non saranno ben dorati e dalla crosta croccante
  14. Potete servirli con birra e weisswurst, salume tedesco a base di carne di vitello e pancetta di maiale, caratterizzato da un colore quasi bianco.

Leggi anche:

Potrebbe interessarti anche