23 aprile 2018 |

Ricetta del burger di legumi, per bambini e non solo!

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
4 persone
25 minuti
Facile

Ingredienti

  • Per 4 Burger
  • 1 patata lessa grande
  • 1 carota
  • 200 gr di lenticchie lessate
  • 200 gr di ceci lessati
  • 50 gr di piselli lessati
  • Sale
  • Prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • Un pizzico di paprika


Guarda anche:

I  legumi sono spesso il tasto dolente dell’alimentazione di bambini e adolescenti. Nonostante facciano così tanto bene in quanto ricchi di ferro e vitamine essenziali, è molto difficile farne apprezzare il sapore. Una ricetta divertente, colorata, saporita e ricca di legumi per far avvicinare anche i ragazzi a questo alimento è il burger di legumi! Si tratta di una ricetta molto semplice: vediamo passo per passo come preparare degli ottimi burger di legumi.

Preparazione

  1. Lessate i legumi oppure acquistate quelli già precotti, di qualità e biologici
  2. Mettete a cuocere nell’acqua la patata e la carota e fate bollire finché non saranno morbide
  3. Riunite in un tritatutto le verdure ben scolate, i legumi, l’uovo, il parmigiano, il sale, il prezzemolo tritato, la paprika, una cucchiaiata di pangrattato
  4. Azionate e tritate il mix, facendo attenzione a non ridurlo in purea perché risulterebbe difficile da lavorare. Dovranno rimanere dei pezzi grossolani. Se la consistenza fosse troppo liquida, aggiungete un altro cucchiaio di pangrattato
  5. A questo punto aiutatevi con un coppapasta, prelevate circa un quarto del composto e formate i burger. Spolverateli con del pangrattato e riponeteli in frigo per almeno mezz’ora
  6. Cuoceteli in una padella con un filo d’olio mettendo i burger freddi direttamente nell’olio caldo in modo da mantenerne la consistenza
  7. I burger di legumi si possono servire da soli o accompagnati da patatine fritte oppure all’interno del classico panino morbido con una foglia di insalata e una fettina di pomodoro.

Leggi anche:

Potrebbe interessarti anche