06 agosto 2018 |

Sagne ‘ncannulate coi ceci, la pasta e legumi salentina

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
4 persone
60 minuti
facile

Ingredienti

  • 300 gr di farina
  • 100 gr di semola di grano duro
  • 200 ml di acqua
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 250 gr di ceci cotti
  • Pepe o peperoncino


Guarda anche:

Le Sagne ‘ncannulate ( la cui parola dialettale deriva da lasagne) sono un tipo di tagliatella fresca fatta con una parte di farina di semola, che dopo essere state stese, vengono ‘ncannulate, cioè attorcigliate su se stesse per non farle seccare. Le Sagne ‘ncannulate vanno generalmente preparate la sera prima in modo che possano asciugarsi durante la notte. Nella ricetta originale salentina si condiscono poi con la zuppa di ceci, ossia i ceci cotti nella pentola di terracotta. Vediamo la ricetta delle sagne ‘ncannulate coi ceci.

Preparazione

  1. Preparate la sera precedente le sagne: unite sulla spianatoia la farina e l’acqua ed impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo
  2. Lasciate riposare l’impasto in una ciotola per 45 minuti circa e poi tirate la sfoglia nella maniera tradizionale
  3. Cospargete la sfoglia di farina perchè non si appiccichi
  4. Con il tagliapasta tagliate delle strisce larghe circa 1,5 cm e lunghe circa 5 cm
  5.  Arrotolatele su se stesse a spirale, se preferite servendovi di qualcosa di tubolare da mettere al centro, che poi sfilerete
  6. Fate riposare le sagne circa 8/10 ore coperte con un canovaccio per non farle seccare
  7. Quando sarà il momento di cuocerle, mettete a bollire in una pentola abbondante acqua salata
  8. Nel frattempo cucinate la zuppa di ceci, o, se si tratta di ceci già cotti, riscaldateli bene
  9. Cuocete le sagne in acqua per 5 minuti e poi scolatele bene
  10. Mettete a saltare le sagne con i ceci in una pentola antiaderente con olio, lo spicchio d’aglio schiacciato e peperoncino
  11. Mantecate bene tutto per far insaporire e spegnete la fiamma
  12. Servite le sagne calde con una spolverata di pepe, se gradito.

Leggi anche:

Potrebbe interessarti anche