27 giugno 2018 |

Linguine al nero di seppia con gamberetti e asparagi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
4 persone
25 minuti
Facile

Ingredienti

  • 200 gr di nero di seppia (oppure estratto da 4 seppie medie)
  • 250 gr di linguine di grano duro
  • 150 gr di gamberetti
  • 150 gr di asparagi
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo

Oggi prepariamo le linguine al nero di seppia con gamberetti e asparagi.  Il nero di seppia è un alimento che porta il sapore del mare in tutto quello che incontra e dona un tocco molto delicato ai piatti, regalando il colore più elegante di tutti: il nero! In nero di seppia si può reperire in pescheria ma anche nei grandi supermercati ben forniti. Se volete quello fresco potete anche estrarre direttamente la sacca dalle seppie fresche e procedere con la ricetta delle linguine al nero di seppia con gamberetti e asparagi

Ricetta

  1. In un pentolino fate bollire i gamberetti in acqua bollente circa 15 minuti, poi fate raffreddare e sgusciateli
  2. Separatamente pulite gli asparagi eliminando tutta la parte dura e tenendo solo le punte
  3. In una capiente pentola antiaderente scaldate l’olio di oliva con uno spicchio d’aglio schiacciato, che toglierete non appena sarà dorato
  4. Versate nella padella i gamberetti e gli asparagi, mescolate e fate rosolare per 5 minuti, poi sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare completamente per un paio di minuti
  5. Aggiungete un pizzico di sale
  6. Versate le sacche di inchiostro in padella delicatamente e mescolate, fate cuocere ancora qualche minuto
  7. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua per la pasta, salate e portate a bollore
  8. Versate le linguine  e cuocete al dente
  9. Scolate bene la pasta e versatela nella padella, saltandola a fuoco medio con il condimento
  10. Spegnete la fiamma, coprite con prezzemolo tritato e impiattate
  11. Servite le linguine al nero di seppia, gamberetti e asparagi calde calde!

Consigli e accorgimenti

Se non avete trovato il nero e dovete estrarlo dalle seppie fresche fate così: prendete le seppie, sciacquatele e pulitele praticando un piccolo e leggero taglio sul dorso per estrarre l’osso interno; apritele a metà e staccate delicatamente la sacca contenente il nero. Adagiate la sacca in una ciotola coprendola con un tovagliolo inumidito. Mettete invece da parte le seppie per preparare le linguine al nero di seppia con gamberetti e asparagi.

Potrebbe interessarti anche