20 ottobre 2017 |

Ricetta dei panzerotti fritti e al forno: piacciono in tutto il mondo!

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
6-8 persone
2 minuti
Media

Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 35 g di lievito di birra
  • 2 pizzichi di sale grosso
  • 500 g di pomodori pelati
  • 2 pizzichi di origano fresco
  • 300 g di mozzarella
  • pepe nero macinato
  • olio extravergine di oliva per condire e impastare
  • olio di semi per friggere (circa 1 litro)

I panzerotti, anche detti calzoni a seconda delle zone in cui si preparano, sono un piatto tipico della Puglia ma ormai internazionali. Ecco la ricetta dei panzerotti fritti e al forno.

Ricetta

  1. Sciogliete come prima cosa il lievito in una ciotola con acqua calda
  2. Disponete la farina a fontana su un piano di lavoro e versate pian piano l’acqua facendo in modo che venga assorbita dalla massa: dovete ottenere un impasto elastico
  3. Disciogliete due pizzichi di sale in altra acqua tiepida e incorporatela alla massa continuando a impastare con i palmi sul piano di lavoro in modo da aprire le fibre dell’impasto
  4. Una volta ottenuto un buon impasto liscio, omogeneo ed elastico, dividete la massa in palline grosse quanto un panino e mettetele a lievitare, leggermente infarinate su un asse di legno, ben coperte da correnti e luce, per almeno 2 ore (anche 3 o 4)
  5. Preparate in una coppa il ripieno dei panzerotti:
  6. Tagliuzzate a cubettini la mozzarella e scolatela dalla sua acqua
  7. Tagliate i pomodori pelati e conditeli con olio extravergine di oliva, sale, pepe nero e origano
  8. A questo punto, prendete i panetti lievitate e fate i panzerotti e stendeteli con il mattarello formando dei cerchi di 2-3 millimetri di spessore
  9. Procedete riempiendoli di pomodoro pelato un po’ scolato e mozzarella e chiudendoli nella famosa forma di mezzaluna del panzerotto
  10. Attenzione: la chiusura è la cosa più importante perchè il panzerotto va chiuso perfettamente e con più pressioni dei polpastrelli sul bordo, in modo da evitare la fuoriuscita del ripieno nell’olio
  11. Portate a temperatura di frittura l’olio in una grande padella e immergetevi i panzerotti girandoli con cautela dall’altro lato, non appena risulteranno dorati.
  12. Se invece volete farli al forno, riscaldate il forno a 180° e cuocete i panzerotti sulla leccarda con carta da forno, dopo averli spennellati da un lato con del pomodoro pelato condito!
  13. Serviteli caldi caldi per una cena o al posto di una semplice pizza margherita, accompagnati dall’immancabile birra fredda.

Variante per fare i calzoni: nel sud della Puglia il panzerotto si chiama calzone e si fa leggermente più piccolo, con l’aggiunta di tonno, olive verdi a pezzetti e formaggio emmental. Ci sono poi varianti del panzerotto delle feste con cipolle, prosciutto e ricotta forte, detto anche pizza chiusa.

Leggi anche:

Calzoni ai carciofi e scamorza

 

Potrebbe interessarti anche