13 aprile 2021 |

“La pasta ncasciata”, il primo preferito dal Commissario Montalbano

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
4 persone
1 ora
Media

Ingredienti

  • 500 gr di maccheroni
  • 1 cipolla bianca fresca
  • 2 melanzane mature e fresche
  • 250 gr di caciocavallo a dadini
  • 500 gr di carne tritata mista
  • 5-6 cucchiai abbondanti di formaggio tuma
  • pecorino grattugiato
  • passata di pomodoro
  • 2-3 manciate di cubetti di mortadella
  • 2 uova sode tagliate a pezzettini
  • basilico
  • sale qb
  • olio extravergine di oliva qb
  • olio di semi per friggere le melanzane.

  • Dal 14 aprile, si riparte con le repliche della famosa serie televisiva  e con la messa in onda dell’episodio dal titolo “Il Commissario Montalbano-Salvo Amato, Livia Mia” che vede anche la partecipazione dell’attrice Federica De Benedittis, una delle protagoniste delle prime stagioni del daily de “Il Paradiso Delle Signore”.
  • Anche se non si tratta di nuove puntate, per il nutrito pubblico degli estimatori del Commissario Montalbano  è pur sempre una bella notizia.
  • Se siete appassionati delle vicende del Commissario Montalbano o anche solo di pasta alla siciliana con le melanzane, la pasta ncasciata è la ricetta più adatta ai vostri gusti. Ecco la ricetta.

 

 

  1. Tagliate le melanzane a cubetti e mettetele sotto sale per circa un’ora, tenendole in uno scolapasta con un peso soprastante le melanzane per far perdere loro la parte amara
  2. Dopo un’ora di tempo almeno, mettete le melanzane tra due strofinacci puliti per eliminate l’acqua in eccesso. Versate in una padella ampia e antiaderente, con abbondante olio per friggere, e friggetele
  3. Passatele in carta assorbente affinchè si asciughino dall’olio. Attenzione: per rendere la frittura meno pesante portate l’olio ad alta temperatura e friggete velocemente le melanzane
  4. In una pentola antiaderente, fate rosolare nell’olio la cipolla e versate il trito di carne; unite la passata, un pizzico di sale e due foglie di basilico; cuocete per circa 40 minuti a fiamma bassa. Spegnete la fiamma e in una pentola a parte preparate tutti gli ingredienti del ripieno della pasta ncasciata: il caciocavallo a dadini, la mortadella, le uova e il tuma; incorporate anche le melanzane e nel frattempo cuocete i maccheroni al dente
  5. Scolate la pasta e versatela nel sugo di carne trita
  6. Infine, mettete la pasta nella coppa con la farcia
  7. Mescolate bene tutto e versate la pasta condita in una teglia da forno
  8. Cospargete di formaggio tuma e di pecorino e infornate per 15 minuti a 180°
  9. Sfornate e avete una perfetta pasta ncasciata alla siciliana con melanzane e caciocavallo, proprio come quella narrata da Camilleri!

Potrebbe interessarti anche:

Potrebbe interessarti anche