26 luglio 2014 |

Ricetta Crema Chantilly

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
4 persone
15 minuti minuti
Facile

Ingredienti

  • Panna freschissima 250 gr
  • Zucchero a velo 50 gr
  • Vaniglia uno stecco.

La ricetta originale della crema Chantilly risale a molto tempo fa, quando, in Francia, non esistevano né gli sbattitori automatici né gli aromi liofilizzati. Nella crema originale, infatti, c’erano bacche di Vaniglia fresche, lasciate in infusione nella panna fresca per un’intera notte e montata al mattino successivo. Ottmo dolce leggero e gustoso.

Preparazione

  1. Scaldate leggermente la panna in un pentolino, poi con un coltello affilato tagliate la bacca di Vaniglia e fate cadere i semini all’interno della panna. Riponete in una ciotola d’acciaio coprite e mettete in frigo a raffreddare
  2. La mattina seguente filtrate la panna con un colino, e sbattetela all’interno della ciotola d’acciaio freddissima, con delle fruste fino a che non sarà prima spumosa e poi consistente. A questo punto aggiungete lentamente lo zucchero a velo e  amalgamatelo alla panna con un cucchiaio cercando di non “smontarla”. La sua quantità deve essere sempre in rapporto di 1 di zucchero su 5 di panna. La consistenza non sarà ovviamente quella di una montatura  fermissima “a neve” perchè la crema Chantilly è un dolce che andrà mangiato al cucchiaio, non troppo tempo dopo essere stato preparato.

 

Consigli e curiosità sulla Crema Chantilly

Innanzitutto scegliete panna molto fresca. La crema Chantilly, infatti, è una delicatissima e deliziosa crema all’aroma di Vaniglia anche se, erroneamente, si crede spesso che essa sia l’incorporo di panna montata e crema pasticcera. Quest’ultimo, invece, da vita ad un’altra squisitezza della pasticceria Europea, la così detta Crema Diplomatica, anch’essa deliziosa ed usata per la farcitura di svariati dolci.

La Chantilly, però, è una ricetta piuttosto estemporanea, diversamente dalla Crema Diplomatica, la quale successivamente, potrà essere facilmente conservata in frigo un po’ più a lungo ed utilizzata per farcire torte, bignè ecc. La Crema Chantilly invece, rischia di diventare molto simile al burro, dopo poche ore dalla preparazione, quindi va gustata subito. E’ una crema incredibilmente delicata, e può essere servita accanto ad una Salsa di Fragole, o con della macedonia di frutta.

Potrebbe interessarti anche