24 febbraio 2016 |

Come fare le uova di Pasqua a casa

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
1 persone
60 minuti
Normale

Ingredienti

  • 300 gr di cioccolato
  • un termometro da cucina per il temperaggio
  • stampo per uova di 18 cm
  • spatole

Come fare le uova di Pasqua a casa? Scegliete la tipologia di cioccolato da usare, sempre secondo le vostre preferenze, e reinventatevi mastri cioccolatai per creare uova semplici o particolari. Esprimete tutta la vostra creatività, abbinate diversi gusti tra loro e scegliete la sorpresa personalizzata per i piccoli di casa.

Preparazione

Per preparare le uova di Pasqua a casa è necessario scegliere il cioccolato che più vi piace: fondente, al latte o bianco, ogni gusto permetterà di raggiungere un risultato eccellente! Prima di iniziare a produrre è importante ridurre il cioccolato in piccole parti per farlo sciogliere all’interno del microonde; dovrete eseguire questo procedimento fino a quando il cioccolato non arriva alla temperatura ideale.

A seconda della tipologia di cioccolato è necessario raggiungere diverse temperature ad esempio, in questa prima fase, quello al latte deve arrivare a 45°, il fondente a 49° mentre il bianco a 47°. Dopo aver terminato questa procedimento iniziate a lavorare 2/3 di cioccolato fuso sul piano di lavoro, possibilmente di marmo o alluminio, con una spatola. Spalmandolo orizzontalmente più volte eseguirete il “temperaggio”, passaggio che permetterà al cioccolato di avere la giusta temperatura per raggiungere un colore brillante e lucido (latte 29°, fondente e bianco 27°).

Colate il cioccolato negli stampi e ruotate lo stampo fino a quando tutta la superficie non sarà coperta; fate colare il cioccolato in eccesso e riponete tutto in frigo. Passati 5 minuti di attesa, estraete lo stampo e, aiutandovi con con una spatola, eliminate il cioccolato in eccesso dal bordo.

Riponete lo stampo in frigo come in precedenza per altri 20 minuti, successivamente provate a staccarlo. Inserite la sorpresa nell’uovo e iniziate ad unire le estremità riscaldandole leggermente. In questa ultima fase è necessario adoperare un po’ di pressione per far aderire bene i bordi.

Aspettate che i bordi si asciughino, posizionando verticalmente l’uovo su un’alzatina.

Potrebbe interessarti anche